Una dieta a base di alga spirulina combatte la SLA

Una dieta a base di alga spirulina combatte la SLA

Un’alimentazione che comprenda dosi di alga spirulina potrebbe prevenire la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), difendendo il sistema nervoso dagli attacchi della malattia.

Questa l’ipotesi di una ricerca (in corso) dell’University of South Florida, diretta dalla professoressa Svitlana Garbuzova-Davis e pubblicata su “The Open Tissue Engineering and Regenerative
Medicine Journal”.

Gli scienziati sono stati incuriositi da precedenti esperimenti, che mostravano come l’alga avesse effetti neuroprotettivi, aiutando inoltre il recupero da ictus ed altri problemi legati
all’età avanzata.

Allora, gli esperti hanno selezionato alcuni topi da laboratorio, alterati affinché sviluppassero la SLA, dividendoli in due gruppi. Il primo gruppo ha ricevuto per 10 settimane
supplementi a base di alga spirulina, il secondo gruppo ha consumato solo la dieta standard. Terminato il test, è stato verificato come gli animali del primo gruppo mostrassero minori
livelli d’infiammazione e motoneurone più in salute.

Per la professoressa Garbuzova-Davis, la situazione è merito della spirulina, in grado di agire sia come antiossidante che come antinfiammatorio. In ogni caso, lo studio è ancora
in corso: prossimo passo sarà la sperimentazione su volontari umani.

FONTE: Svitlana Garbuzova-Davis and Paula C. Bickford, “Short Communication: Neuroprotective Effect of Spirulina in a Mouse Model of ALS”, The Open Tissue Engineering and Regenerative
Medicine Journal 2010, Pp 36-41, [DOI: 10.2174/1875043501003010036]

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento