Prima Pagina

BOLLICINE E BICI IN OLTREPO’

A Stradella, cittadina capoluogo dell’Oltrepò enologico, si può arrivare con il treno veloce da Milano o Piacenza o Genova. Capitale del territorio che dà i natali, oramai da 200 anni, a una uva pregiata nel mondo, ma difficilissima da coltivare, come il Pinot Nero. Uva di grandi vini rossi, ma

Nel mondo

Vienna Cammarota, camminatrice di pace, piace anche alla stampa tedesca

Per lei questo è solo un allenamento, dice: Il mio sogno è fare, il prossimo anno, il viaggio a piedi sulle orme di Marco Polo, la via della seta, da Venezia alla Cina

Assaggi in libertà

Rubrica, di degustazioni, commenti, indirizzi e consigli, curata da Giampietro Comolli: una vita fra i vini e le cucine italiane, da Veronelli a Marchesi come maestri di lunga data, appassionato, non ama i voti, ma il gusto e lo stile di ogni prodotto, dal vino all’olio, dall’aceto alla birra.

Vini
Spumanti e bollicine
Aceti balsamici
Birre artigianali
Extravergini di olive
Altri assaggi

Gusturismo

BOLLICINE E BICI IN OLTREPO’

A Stradella, cittadina capoluogo dell’Oltrepò enologico, si può arrivare con il treno veloce da Milano o Piacenza o Genova. Capitale del territorio che dà i natali, oramai da 200 anni, a una uva pregiata nel mondo, ma difficilissima da coltivare, come il Pinot Nero. Uva di grandi vini rossi, ma

Discovering in libertà by Comolli

BOLLICINE E BICI IN OLTREPO’

A Stradella, cittadina capoluogo dell’Oltrepò enologico, si può arrivare con il treno veloce da Milano o Piacenza o Genova. Capitale del territorio che dà i natali, oramai da 200 anni, a una uva pregiata nel mondo, ma difficilissima da coltivare, come il Pinot Nero. Uva di grandi vini rossi, ma