Tè perfetto, questione di matematica

Tè perfetto, questione di matematica

La matematica come via per il tè perfetto: una formula specifica infatti ingredienti e preparazioni indispensabili per ottenere il meglio in sapore e benefici di salute.

Questo il risultato finale di una ricerca dell’University of Northumbria di Newcastle (Gran Bretagna), diretta dal dottor Ian Brown e descritta da diversi media britannici, come “Telegraph”.

Gli scienziati sono arrivati a tale conclusione dopo aver lavorato con diversi volontari, che hanno consumato 285 tazze d’infuso, e condotto test di laboratorio, per un totale di 180 ore, su
fermentazione, temperatura e aggiunta di latte.

Ecco allora la formula: TB + (H2O a 100 gradi centigradi) 2 min. BT + C (10 ml) 6 min. BT = PC (in OT 60 gradi centigradi).

A prima vista complicato, per gli esperti il sistema diventa semplice con le opportune spiegazioni.

Allora, TB è la bustina, BT è tempo di fermentazione, C è il latte, PC significa tazza perfetta, e OT sta per temperatura ottimale. Perciò, la formula indica come il
tempo di fermentazione ideale è di due minuti e la quantità di latte (per gli inglesi spalla indispensabile) di 10 ml, mentre il tempo d’infusione perfetto è di 6 minuti.
Tali specifiche portano alla temperatura ideale di 60° C.

Secondo Brown e compagni, perno dell’intero sistema è il latte: aggiunto nella quantità indicata, dona al tè amarognolo una nota di morbidezza che potenzia il sapore
globale, oltreché migliorare l’effetto sulla salute.

Per completezza d’informazione, va notato come la ricerca sia stata commissionata da un’azienda produttrice di tè.

FONTE: “How to make the perfect cup of tea – be patient”, Telegraph, 17/06/011

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento