FREE REAL TIME DAILY NEWS

Tagliare i carboidrati fa dimagrire più che tagliare i grassi

Tagliare i carboidrati fa dimagrire più che tagliare i grassi

By Redazione

Una dieta a basso contenuto di carboidrati fa perdere più peso rispetto ad un sistema, con lo stesso numero di calorie ma che limita i grassi.

E’ l’opinione espressa da una ricerca dell’Università del Nevada, (USA), diretta dal dottor Raymond Plodkowski e presentata al recente congresso della Endocrine Society.

Plodkowski e la sua equipe hanno lavorato con 45 donne, obese fra i 18 ed i 65 anni, dividendole in due gruppi.

Il primo gruppo ha seguito una dieta con il 60% delle calorie offerte dai carboidrati, il 20% dai grassi ed il resto dalle proteine. Il secondo gruppo aveva un 45% di carboidrati ed i grassi
(insaturi e provenienti da fonti come noci e nocciole) arrivavano al 35%. In entrambi i casi, erano previste 3 porzioni di verdura e 2 di frutta al giorno.

Alla fine dei 3 mesi di esperimento, le volontarie del secondo gruppo (che avevano ridotto i carboidrati) avevano perso 9 chili contro i 7,5 persi dalle colleghe del primo.

Conclude allora il dottor Plodkowski: “Di solito a chi vuol dimagrire si consiglia sempre di ridurre i grassi: questi dati dimostrano che non tutti rispondono alla stessa dieta allo stesso
modo. Chi soffre di resistenza all’insulina metabolizza i carboidrati in modo anomalo e questo può influenzare la perdita di peso: per loro ridurre i carboidrati sembra particolarmente
necessario e garantisce migliori effetti, almeno nel breve periodo”.

Tuttavia, alcuni scienziati non sono d’accordo con tale ricerca; essi puntano il dito sui 3 mesi di osservazione, troppo pochi per poter trarre conclusioni.

Spiega così il dottor Gabriele Riccardi, presidente della Società Italiana di Diabetologia: “È ormai arcinoto che ridurre i carboidrati è il mezzo migliore per
dimagrire nel breve termine, ovvero nel giro di sei mesi, anche a prescindere dalla presenza della resistenza all’insulina: un regime alimentare standard prevede il 60 per cento delle calorie
dai carboidrati, per cui ridurli è mirare al bersaglio grosso, difficile non calare di peso. Il problema è che poi i chili persi tornano, al massimo nel giro di due anni: succede
perché una dieta con pochi carboidrati viene sentita come “innaturale”, è troppo lontana dalla nostra alimentazione standard. Così è più probabile
abbandonarla”.

Fonte: “Cutting Carbs Is More Effective Than Low-Fat Diet for Insulin-Resistant Women, Study Finds”, The Endocrine Society 21/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: