Scende il peso, scende la depressione

Scende il peso, scende la depressione

Dimagrire non aiuta solo la salute del corpo ma anche quella dello spirito, in quanto in grado di rendere meno invasivi i sintomi della depressione.

A dirlo una ricerca del Center for Weight and Eating Disorders della University of Pennsylvania School of Medicine (Stati Uniti), diretto dalla dottoressa Lucy Falconbridge e presentato durante
il meeting annuale della Society for the Study of Ingestive Behavior (SSIB).

La dottoressa Falconbridge ha lavorato con alcuni volontari affetti da obesità e da depressione. Sottoposti a 6 mesi di esercizio fisico ed alimentazione sana, i soggetti mostravano sia
miglioramenti fisiologici (avendo perso l’8% del peso iniziale) che progressi nel combattere lo stato depressivo. Spiega la dottoressa: “Questo studio segna l’inizio di un nuovo approccio,
perché i pazienti obesi e depressi fino ad oggi non sono mai stati inseriti all’interno di un programma di dimagrimento per timore delle preoccupazioni che una dieta avrebbe potuto
procurare loro, peggiorando la loro condizione mentale”.

Inoltre, sottolinea la Falconbridge, depressione ed obesità sono causa di infarto ed ictus: combattendo le prime, si rendono meno probabili le seconde.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento