Quando un drink ingrassa come una cena intera

Quando un drink ingrassa come una cena intera

Caffè. Poi magari panna, zucchero e qualche altra goloseria.

I beveroni, comuni negli Stati Uniti ma diffusi anche in Italia, sono spesso graditi protagonisti di gusto ed alimentazione.

Questi però possono diventare nemici della dieta e della salute, in quanto in grado di portare anche più di 500 calorie.

L’ avvertimento arriva dal World Cancer Reasearch Fund (Wcrf), organizzazione favorevole alla lotta ai tumori tramite alimentazione sana ed attività fisica.

Il Wcrf ha indagato sulle bevande arricchite offerte ai cittadini Usa dai colossi del caffè come Starbucks, Caffe Nero e Costa Coffee.

Scopo della ricerca era mettere sull’ avviso i consumatori: dato che (dopo il non fumare) mantenere un corretto peso forma è “E’ la cosa più importante che sui può fare per
prevenire il cancro”, i beveroni devono essere presi con attenzione.

Gli studiosi hanno analizzato prodotti come il “dark berry mocha frappuccino” di Starbuck: 561 calorie (un quarto di quanto del fabbisogno giornaliero di una donna adulta) nella versione
deluxe, 288 in quella piccola.

Oppure, il ” double chocolate frappe” o “mocha frappe latte” di Caffè Nero, che portano 452 calorie anche nella versione “leggera”.

“E’ allarmante che una bevanda con caffè freddo contenga la quantità di calorie che ci si aspetterebbe da un pasto serale completo, non da una bevanda” ha commentato Rachel
Thompson, responsabile del programma scientifico del Wcrf.

Detto questo, gli studiosi del Wcf affermano come non è loro intenzione condurre una sorta di guerra santa contro caffè e prodotti simili.

Tali creazioni possono comunque essere gustate “Ma non quotidianamente, altrimenti aumentano le probabilità di ammalarsi non solo di tumore, ma di malattie cardiovascolari e
diabete.

Come regola generale, se volete prendere un caffè, scegliete una versione non zuccherata e con latte scremato” consiglia la Thompson.

Starbuck sottolinea inoltre come il “dark berry mocha frappuccino” sia solo uno dei drink ordinabili: per i consumatori sono disponibili circa 87.000 combinazioni, tra cui il caffè
semplice (4 calorie) od il caffè freddo (11).

Poi sta a loro scegliere.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento