Il matrimonio riduce l’aggressività maschile

Il matrimonio riduce l’aggressività maschile

Il matrimonio è un toccasana per la salute degli uomini: non solo riduce rabbia ed aggressività, ma mette il guinzaglio ai tratti negativi della personalità, come tendenze
criminali o a mentire.

Questo secondo una ricerca della Michigan State University, diretta dalla professoressa Alexandra Burt e pubblicata su “Archives of General Psychiatry”.

Il team diretto dalla Burt ha osservato un campione di 289 gemelli maschi, fascia d’età 17-29 anni. Durante 12 anni di lavoro, è emerso come gli uomini sposati avessero una una
quantità inferiore di comportamenti antisociali rispetto agli altri.

Inoltre, spiegano gli esperti, l’effetto delle nozze era ancora più notevole prendendo in considerazione i i gemelli “identici”. Tali soggetti, partiti con patrimonio genetico identico e
personalità molto simili, hanno preso strade diverse. Quelli che hanno goduto i fiori d’arancio hanno ridotto il numero di comportamenti antisociali.

Commenta la professoressa: “Il matrimonio generalmente fa bene agli uomini, almeno in termini di riduzione dei comportamenti antisociali. Ma i dati indicano anche che la natura di chi si sposa
non è poi così casuale”. In altre parole, i matrimonio è sintomo di personalità tranquilla, tanto quanto portatore di tranquillità di per sé.

Chiarito questo, l’effetto-camomilla rimane. Secondo i ricercatori, alla base vi è l’acquisizione di nuovi elementi parentali, come la moglie e la famiglia di lei. Questo impone al
neo-marito una serie di regole che ne migliorano il carattere.

E, concludono gli scienziati, il tutto funziona meglio se l’unione è felice.

FONTE: S. Alexandra Burt; M. Brent Donnellan; Mikhila N. Humbad; Brian M. Hicks; Matt McGue; William G. Iacono, “Does Marriage Inhibit Antisocial Behavior?: An Examination of Selection
vs Causation via a Longitudinal Twin Design”,Arch Gen Psychiatry, Dec 2010; 67: 1309 – 1315.,doi:10.1001/archgenpsychiatry.2010.159

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento