Uomini: più alti, più vulnerabili al cancro ai testicoli

Uomini: più alti, più vulnerabili al cancro ai testicoli

Gli uomini più alti corrono un rischio superiore di essere vittima del cancro ai testicoli.

E’ il messaggio di una ricerca della Yale University e del NIH (National Institutes of Health), diretto dal dottor Michael Blaise Cook e pubblicato su “British Journal of Cancer”.

Gli studiosi hanno passato al setaccio i dati di 13 ricerche di settore, per un totale di 10.000 soggetti presi in esame. Loro obiettivo, individuare una possibile relazione tra altezza, peso e
cancro ai testicoli.

Alla fine, i ricercatori hanno concluso come non esista correlazione tra massa corporea e rischio tumore. Discorso diverso per l’altezza: per ogni 5 cm oltre la media (174 cm) la
vulnerabilità alla malattia saliva del 5%.

Stabilito questo, Cook e compagni chiariscono alcune cose.

In primis, la debolezza provocata dall’altezza è inferiore di quella causata da altri fattori (come la familiarità genetica).
Inoltre, essere di alta statura non implica l’insorgenza del disturbo. Glii esperti ipotizzano però la presenza di un sistema comune (ad oggi oscuro) alla base di altezza e
malattia.
Infine, l’incidenza della patologia rimane bassa e le probabilità di guarigione, in caso di diagnosi precoce, più che elevate.

FONTE: C C Lerro, K A McGlynn, M B Cook, “A systematic review and meta-analysis of the relationship between body size and testicular cancer”, British Journal of Cancer 103, 1467-1474 (26
October 2010) doi:10.1038/sj.bjc.6605934

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento