Dieta più sport, e l’Alzheimer si tiene lontano

Un’alimentazione sana (incentrata sulla dieta mediterranea) e la pratica dello sport riducono il rischio di Alzheimer.

Questo è quanto affermato da uno studio della Columbia University, diretto da Nikos Scarmeas e pubblicato dal “Journal of the American Medical Association (JAMA)”.

I ricercatori hanno lavorato con 1880 soggetti tutti anziani di diverse etnie abitanti a New York, analizzando attività fisica ed abitudini alimentari. I risultati hanno mostrato come i
soggetti fisicamente attivi avevano un 33% di riduzione del rischio del morbo di Alzheimer, mentre coloro che avevano aderito ad un tipo di dieta mediterranea avevano ridotto il rischio del
40%. Associare pratica sportiva e dieta mediterranea abbassava il rischio di sviluppare la malattia del 60%.

Spiega Scarmeas:” Questo studio è importante perchè dimostra che le persone possono essere in grado di alterare il loro rischio di sviluppare il mordo di Alzheimer, modificando il
loro stile di vita attraverso la dieta e l’esercizio fisico”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento