Consultazione ogm: dati definitivi

Sono 3604448 i voti complessivamente raccolti nel corso della Consultazione nazionale su OGM e modello di sviluppo agroalimentare dell’Italia promossa dalla Coalizione ITALIAEUROPA-LIBERI DA
OGM, ai 3086524 voti espressi dai cittadini del Paese nei due mesi che vanno dal 15 settembre al 10 novembre, si aggiungono i 517924 voti espressi nel prolungamento dell’iniziativa, portata
avanti dalla Coalizione fino al 9 dicembre.

E’ un risultato straordinario che legittima pienamente la scelta di uno sviluppo agroalimentare dell’Italia fatto di persone, territori, sostenibilità e quindi libero da OGM. Un
risultato che segna il percorso di un nuovo modo di “stare insieme”, di fare davvero “sistema” che ha consentito alle 32 Organizzazioni promotrici di condividere con il Paese l’urgenza di un
modello di sviluppo competitivo, perché prodotto dalla coincidenza di interessi finalmente comuni: quelli sociali, dell’ambiente, del consumo e dell’impresa.

All’interno di un dato nazionale molto positivo, spiccano i risultati delle regioni a forte vocazione agricola, con in testa l’Emilia Romagna con oltre 633.000 voti raccolti; molto
significativo anche il secondo posto della Lombardia con 437.000 voti.

Insieme a milioni di cittadini abbiamo realizzato una inedita stagione di democrazia partecipata, dimostrando che, mediante l’autotassazione delle Organizzazioni della Coalizione, mesi di
partecipazione intensa alla vita democratica della nazione possono essere realizzati rispettando il massimo contenimento dei costi economici. Tant’è che l’intera consultazione è
stata gestita a livello nazionale con una spesa di poco più di 200.000 euro e -ai livelli regionali e territoriali- con una spesa stimabile intorno ai 250.000 euro.

Sottolineando quanto la Consultazione nazionale abbia incoraggiato e favorito il protagonismo della politica italiana nell’importante ruolo diplomatico che ha consentito la costituzione di una
maggioranza di Paesi europei favorevoli ad un’Europa Libera da OGM, ci prepariamo con l’anno nuovo a rappresentare direttamente a livello nazionale e comunitario l’inestimabile patrimonio che
milioni di cittadini ci hanno consegnato.
Le Organizzazioni che compongono la Coalizione “ItaliaEuropa – liberi da Ogm” sono:
ACLI, ADICONSUM, ADOC, ADUSBEF, AGCI Agrital, AIAB, ALPA, ASSOCAP, AVIS, CIA, CIC, CITTA’ DEL VINO, CNA, CODACONS, COLDIRETTI, CONFARTIGIANATO, CONSORZIO DEL PARMIGIANO REGGIANO, COOP, COPAGRI,
FEDAGRI – Confcooperative, FEDERCONSUMATORI, FOCSIV, FONDAZIONE DIRITTI GENETICI, GREENPEACE, LEGACOOP AGROALIMENTARE , LEGAMBIENTE, LIBERA, RES TIPICA, SLOW FOOD,UNCI, VAS, WWF
La raccolta dei voti è avvenuta in oltre 2mila iniziative in tutta Italia e nei supermercati biologici NaturaSì.

Leggi Anche
Scrivi un commento