Cereali Kelloggs, buoni sì, ma attenzione agli zuccheri

Cereali Kelloggs, buoni sì, ma attenzione agli zuccheri

Kellogg o Kellogs è la multinazionale americana leader nella produzione di cereali pronti per la prima colazione.

Il colosso statunitense fu fondato agli inizi del Novecento da William Keith Kellogg e suoi Corn Flakes (mais cotto con zucchero, vitamine e ferro) ebbero un successo enorme e ancora oggi i fiocchi di mais godono di una grande popolarità e non solo presso il pubblico dei bambini.

La colazione è senza dubbio un momento importante della giornata. Come suggeriscono gli esperti consumare una colazione equilibrata permette di affrontare al meglio le attività della mattinata e dell’intera giornata. Del resto, dopo 8 ore di digiuno (del riposo notturno) l’organismo ha la necessità di rimettersi in moto e ha bisogno di “carburante”.

Secondo il parere di molti medici nutrizionisti inoltre, fare una colazione bilanciata aiuta a prevenire il sovrappeso e l’obesità. Chi salta questo pasto non a caso, arriva al pranzo molto più affamato, con il rischio di mangiare più del dovuto.

I cereali Kellogg’s sono particolarmente apprezzati per la prima colazione, anche perché sono una buona fonte di ferro e vitamine (PP, B6, B2, B1, B12, D e folacina), che li rende certamente un prodotto virtuoso, ma c’è un neo: gli zuccheri. La linea Kellogg’s include vari prodotti e non tutti chiaramente, hanno lo stesso quantitativo di grassi e zuccheri.

Gamma di prodotti

La gamma dei prodotti Kellogg’s destinati alla prima colazione è piuttosto variegata sotto il profilo degli zuccheri. I più popolari sono: Kellogg’s Corn Flakes, Special K, Coco Pops, Miel Pops, Kellogg’s Choco Krave, Rice Krispies, All-Bran e Frosties.

Calorie e zuccheri nei cereali Kellogg’s

Se si prende in esame la tabella nutrizionale dei Corn Flakes si nota subito che si tratta di un prodotto abbastanza calorico e forse un po’ troppo ricco di zuccheri. Una tazza di 100 g di Kellogg’s Corn Flakes apporta 376 Kcal, 1 g di grassi, 8 g di zuccheri. Se si scelgono i Frosties, il quantitativo di zucchero (sempre su 100 g) arriva a 37 g, cioè più del quadruplo rispetto ai classici Corn Flakes, mentre l’apporto calorico è di 369 calorie. Seguono i Coco Pops con 25 g di zuccheri e un apporto calorico di 389 calorie.

I Miel Pops hanno un apporto calorico di 377 calorie e contengono 34 g di zucchero su 100 g di prodotto. I Choco Krave forniscono 397 calorie e contengono 36 g di zucchero su 100 g di prodotto. I Rice Krispies forniscono 381 calorie e 10 g di zucchero ogni 100 g di prodotto. Gli All Bran (cereali integrali Kellogg) sono quelli meno calorici, forniscono, infatti, solo 246 calorie. 100 g di prodotto apporta però 15,69 g di zuccheri. Infine, gli Special K forniscono 378 calorie e contengono 12 g di zucchero ogni 100 g di prodotto.

Leggi Anche
Scrivi un commento