Batsoà

Batsoà

Ingredienti: 

4 zampetti di vitello
1 cipolla
chiodi di garofano 
1 carota 
1 costa di sedano
pane grattugiato
poco burro
sale
pepe

Pulire con cura i piedini di vitello e metterli a cuocere in una pentola in cui sia già a bollore acqua con la cipolla, due o tre chiodi di garofano, la carota e il sedano.

Lasciar cuocere per due ore, quindi disossare accuratamente i piedini e mettere la carne in una teglia comprimendola bene.

Lasciarla in frigorifero fino a quando si sarà trasformato in una massa compatta e gelatinosa. 

Affettarla a questo punto, passare le fette nel pane grattugiato e friggerle in poco burro.

Nota: Batsoà, contrazione fonetica dialettale dal francese “bas de soie” (calze di seta), è un piatto classico di tutto il  Piemonte e parzialmente in disuso. Nella versione
originale vengono utilizzati i piedini di maiale, ma i pezzi di carne, una volta staccati dopo  la bollitura, vengono direttamente impanati e fritti. In questa versione del ristorante
Pinocchio di Borgomanero si preferiscono i più leggeri piedini di vitello. Al ristorante “Carmagnole” di Carmagnola si usa lo stesso sistema della compressione in teglia e
dell’affettatura, ma con i piedini di maiale.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento