Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba 2013 in diretta satellitare

Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba 2013 in diretta satellitare

XIV ASTA MONDIALE

DEL TARTUFO BIANCO D’ALBA

Domenica 10 novembre al Castello di Grinzane Cavour,
a partire dalle ore 13.00, è in programma la quattordicesima edizione
dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

Il Castello di Grinzane Cavour si collegherà in diretta satellitare con il ristorante “Otto e Mezzo Bombana” di Hong Kong.
E’ possibile seguire in diretta l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba in streaming collegandosi al sito dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour e sul sito Ideawebtv:

http://www.castellogrinzane.com/it/homepage

https://www.ideawebtv.it/

Ogni sede avrà cinque tartufi da mettere all’incanto, ai quali ne va aggiunto uno, il più prezioso di tutti, che sarà conteso in contemporanea in diretta satellitare.

L’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba continua a destinare il ricavato a scopi benefici.

Nel 2010 il ricavato ha raggiunto la cifra record di € 348.000,00  è stato diviso tra l’Istituto Mothers’s Choice di Hong Kong (che provvede a dare sostegno ai bimbi orfani e alle giovani mamme in difficoltà), borse di studio per giovani meritevoli e varie realtà locali, tra cui la  Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra e l’Avis di Alba.

Nel 2011 il ricavato ha raggiunto la cifra di € 243.000,00  è stato diviso tra la Fondazione “Changing Young Lives” di Hong Kong e, in Italia, tra la Cooperativa Sociale ” Progetto Emmaus”, la Croce Rossa Italiana e il Comune Ligure di Borghetto di Vara, gravemente colpito
dall’alluvione.

I proventi di questa XIV edizione saranno devoluti, a Hong Kong, all’Istituto Mothers’s Choice (che provvede a dare sostegno ai bimbi orfani e alle giovani mamme in difficoltà), alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro di Candiolo presieduta da Allegra Agnelli e all’acquisto di una nuova apparecchiatura Tac (tomografia assiale computerizzata) per l’ospedale “San Lazzaro” di Alba.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento