APERIZOLA 2014: il primo aperitivo con Gorgonzola DOP, a cinque stelle!

APERIZOLA 2014: il primo aperitivo con Gorgonzola DOP, a cinque stelle!

Milano, giovedì 23 gennaio
Metti una sera a Milano…per l’aperitivo, diventato un “must” dei giovani professional in carriera meneghini. Anzi invece del classico, normale, semplice “aperitivo” perchè non fare un
“Aperizola”? In uno dei più locali “trendy” di Milano, in zona Ticinese (e – cosa da non sottovalutare affatto in quell’area – con tanto di parcheggio!!!!!). E così il Bobino Club
in Alzaia Naviglio Grande è stato realizzato il primo aperitivo con buffet a base di gorgonzola Dop, con inizio alle 19. Dopo le ore 22 la serata è continuata con il live show di
SetteSotto e la musica di Davide Povia.
Una bella iniziativa dello Studio Contatto, in collaborazione con il Consorzio del Gorgonzola e un produttore del calibro di Gelmini.

L’obiettivo è stato anche quello di fare un evento – con tanto di ricettario – che coinvolgesse un pubblico forse più giovane di quello che abitualmente consuma questo formaggio,
specialmente in inverno (perchè in estate i consumi calano anche del 40%, essendo il gorgonzola percepito come un formaggio da consumare magari con la polenta, peraltro un abbinamento
ottimo, e con vini rossi importanti). A tal proposito consigliamo caldamente un gorgonzola dolce il più possibile cremoso da “cucchiaiare” con i gambi di sedano fresco, accompagnando il
tutto con un bicchiere proveniente da un vitigno di Barbaresco nelle tre “versioni”, compreso il barolo e il nebbiolo, oltre allo stesso vino barbaresco.

«Ormai – racconta Chiara Gelmini – siamo arrivati alla seconda generazione di “casari” e continuiamo a cresce». L’azienda, fondata da Carlo Gelmini (chiamato il “re del gorgonzola”)
è infatti il fiore all’occhiello di Besate e di tutta la produzione casearia della zona. Ora, sul ponte di comando ci sono appunto i figli poco più che trentenni, Marco e
Chiara.

Negli anni 50 Gelmini era stato l’artefice della nascita di quella che oggi è un’azienda conosciuta a livello internazionale, che esporta in tutto il mondo e che impiega 35 dipendenti:
Gelmini è attualmente il terzo produttore di gorgonzola in Italia. (n.d.r. Franco Vergnano per newsfood.com) Carlo Gelmini aveva raccolto gli insegnamenti e fatto suo il lavoro svolto
già dai genitori che lavoravano il formaggio, ma è con lui che si è compiuto quel salto qualitativo che ha fatto nascere il caseificio. Inizialmente situato nel centro del
paese, dal 1997 si è trasferito nei moderni capannoni, struttura all’avanguardia nella stagionatura del formaggio gorgonzola Dop.

«Siamo localizzati da Milano e Pavia», continua Chiara Gelmini. In passato l’azienda si componeva di due stabilimenti, uno ubicato a Besate, presso il quale avviene ancora oggi la
lavorazione del latte e quindi la produzione, il secondo a Novara – un centro storico per il Gorgonzola – dove i formaggi venivano stagionati prima di passare alla fase di selezione,
confezionamento e spedizione.
Con il 2004 c’è stata l’apertura del nuovo magazzino di stagionatura a Besate, affiancato al preesistente stabilimento di produzione (aperto nel 1997): il caseificio Gelmini si è
così dotato di una struttura all’avanguardia nella stagionatura del Gorgonzola Dop.

«Il nostro mercato – conclude Chiara Gelmini – si suddivide sul territorio nazionale e internazionale, in special modo con l’esportazione in America, Svizzera, Germania, Francia e Spagna,
raggiungendo anche le zone asiatiche».
La promozione dell’agroalimentare richiede creatività anche nelle Pubbliche relazioni.
 

Franco Vergnano
per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento