FREE REAL TIME DAILY NEWS

Allergie alimentari, possibile origine dai pollini

Allergie alimentari, possibile origine dai pollini

By Redazione

Alcune allergie alimentari posso avere i pollini come punto di partenza. Non è un controsenso, ma una particolarità che rende i soggetti allergici ai pollini più
vulnerabili a reazioni causate dagli alimenti.

A scoprirlo, una ricerca dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, diretta dalla dottoressa Susanna Esposito e presentata lunedì 14 marzo agli spettatori di “Casi clinici in scena”
rappresentazione medico-scientifica dedicata appunto al tema delle allergie.

La squadra del Policlinico ha svolto due indagini distinti, una nel 2009 e l’altra nel 2010.

La primavera 2009 ha visto esaminati 322 pazienti colpiti da allergia a pollini. Di questi, una percentuale significativa (62,7%) era sensibilizzato solo, o anche, a pollini di betulacee
(betulle e ontani) e corilacee (noccioli e carpini).

Un anno dopo, sono stati invece osservati 75 allergici ad alimenti vegetali. Durante i test, è emerso come il 14,6% del gruppo era sensibilizzato in primis agli alimenti, mentre una
parte ben più corposa (85%) era sensibile primariamente al polline e solo secondariamente agli alimenti.

Continuando con le analisi, gli esperti hanno registrato come la maggioranza dei volontari (61%) aveva in alcuni cibi la frazione allergenica: le le proteine PR10. Tali proteine, spiegano gli
esperti, sono presenti nei frutti delle Rosacee (mela, pera, pesca, ciliegia) e sono le responsabili dell’originale allergia al polline. Perciò, in conclusione, allergia ai pollini ed
allergia alimentare possono essere parte di una stessa catena, di cui l’anello intermedio è costituito dalle PR10.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: