Zucca, rischio allergia per i bambini

Zucca, rischio allergia per i bambini

Di norma, frutta e verdura sono considerati alimenti indicati per ogni fascia d’età, specie per i soggetti in crescita come i bambini.

Tuttavia, è bene prestare attenzione al fenomeno delle allergie che si sviluppano in età pediatrica, spesso con al centro tali prodotti.

Questo uno dei temi presi in esame al meeting annuale dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI) che si è tenuto recentemente a Phoenix (USA).

Tra i tanti protagonisti, gli scienziati si sono soffermati sulla zucca, cibo diffuso nel corrente periodo autunnale.

Di base, questa non un alimento portatore di allergie alimentari. Ciò detto, gli esperti i membri ACAAI hanno esaminato il singolare caso di un bambino di 8 anni. Il piccolo paziente
mostrava sintomi caratteristici, (prurito oculare, starnuti ripetuti e crisi d’asma) proprio in seguito al consumo della zucca.

Commenta così uno dei relatori presenti, il dottor John Kelso: “Una reazione allergica alla zucca può verificarsi anche se il bambino non ha avuto reazioni precedenti . Tali
allergie sembrano essere molto rare, ma può anche essere che noi stiamo solo diventando più consapevoli della loro esistenza”.

Il dottor Kelso ed i suoi colleghi consigliano così di non sottovalutare nessun alimento. Anche il cibo considerato più sicuro può infatti dare problemi ad un soggetto
predisposto.

FONTE: “Pumpkin Pie not a treat for some allergic children”, acaai.org, 12/11/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento