Vendite al dettaglio: prendono corpo le ombre della recessione

Depurando i dati dalla componente inflazionistica il quadro che emerge conferma l’accentuata stagnazione dei consumi, che assume toni particolarmente negativi nel caso delle piccole e medie
imprese: questo il commento dell’Ufficio Studi Confcommercio ai dati sulle vendite al dettaglio nel mese di febbraio diffusi oggi dall’Istat.

Il permanere di questa situazione rischia di compromettere pesantemente le già deboli prospettive di crescita del paese, considerata anche la difficile situazione internazionale.

E’ evidente quindi che, senza interventi di sostegno al mercato interno, prende sempre più corpo l’ipotesi di una vera e propria recessione nei prossimi mesi.

Leggi Anche
Scrivi un commento