FREE REAL TIME DAILY NEWS

Fare shopping provoca impotenza e disturbi d’erezione

Fare shopping provoca impotenza e disturbi d’erezione

By Redazione

Gli uomini che fanno spesso shopping possono essere vittime di problemi di sesso, come impotenza e problemi d’erezione.

Questa la tesi del dottor Frank Sommer, urologo, riportata dal quotidiano inglese “Daily Telegraph”.

Per il dottor Sommer, tutto ruota intorno al Bisfenolo A (BPA), spesso usato negli imballaggi dei prodotti. Tale composto è in grado d’interferire con gli ormoni del sesso maschile, nei
casi più gravi rendendo impotente o sterile il soggetto.

A peggiorare le cose, spiega lo studioso, il fatto che il Bisfenolo A venga usato per rendere visibile l’inchiostro sulla carte termosensibile. Se quindi un uomo tocca una confezione trattata
in tale maniera e poi prende in mano l’alimento, il BPA passa dall’esterno all’alimento, finendo così nel corpo.

Chiarisce Sommer: “Questa sostanza potrebbe modificare il bilanciamento degli ormoni sessuali maschili, spostandolo verso gli estrogeni. A lungo termine questo porta disfunzioni sessuali,
aumentando la crescita della pancia anziché quella muscolare e svolge un effetto dannoso sull’erezione”. In più, sembra che il Bisfenolo A sia inoltre legato ad altri problemi,
come obesità, malattie cardiache o cancro.

Fortunatamente, evidenzia il ricercatore, la sostanza è sempre meno usata. Il Canada ed alcuni Stati USA lo hanno vietato radicalmente, mentre alcuni produttori creano le loro merci
senza di esso. Tuttavia i prodotti più vecchi, disponibili in magazzini e negozi specializzati, possono ancora contenerlo. La cosa migliore da fare è quindi rivolgersi al
produttore, specie se l’oggetto è destinato a neonati o bambini piccoli.

Fonte: Richard Alleyne, “Sex and shopping – how retail therapy really is bad for men’s health and fertility”, Telegraph 29/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: