Un superconcentrato di frutta e verdura contro varie malattie

Un superconcentrato di frutta e verdura contro varie malattie

Capsule contenenti un superconcentrato di frutta e verdura possono agire da farmaci naturali contro diverse malattie, come diabete, osteoporosi, Alzheimer ed artrite.

Lo sostiene una ricerca dell’University of South Carolina (USA), diretta dal professor Lorne Hofseth e pubblicata su “Molecolar Nutrition & Food Research”.

Gli scienziati hanno preso in esame il superconcentrato prodotto dalla società NSALLC: capsule a base di concentrato di frutta e verdura, contenenti ciliegie, mele, broccoli, mirtilli,
arance, ananas, spinaci, pomodori e altri. Successivamente, hanno reclutato 117 volontari sani, d’età media 35 anni, dividendoli in 2 gruppi. Il primo gruppo ha ricevuto il
superconcentrato, il secondo un placebo.

Al termine dei 60 giorni di test, i ricercatori hanno effettuato delle analisi per osservare gli effetti dell’integrazione di micronutrienti sui bio-marcatori dell’infiammazione.

Si è allora potuto notare come il primo gruppo mostrava rispetto al gruppo di controllo diversi benefici di salute. Nell’organismo di tali soggetti vi era stata una riduzione di circa il
35% dei livelli di una proteina monocita chemiotattica -1 (MCP-1); una riduzione di circa il 16% di una proteina infiammatoria macrofaga 1- beta (MIP-1b); una migliore regolazione sotto
attivazione delle cellule normali T espresso e secrete (RANTES) di circa il 21%.

Conclude allora il team della South Carolina: “Questi risultati sono coerenti con l’ipotesi che questi concentrati possono ridurre il carico infiammatorio in persone sane. Anche se le
implicazioni a lungo termine di questi risultati sono attualmente sconosciute, la stretta relazione tra l’infiammazione cronica e la scarsa salute umana, suggerisce che questi concentrati di
frutta e verdura sono un’utile supplemento dell’alimentazione abituale a sostegno della salute umana”.

Fonte: Yu Jin, Xiangli Cui, Udai P. Singh, Alexander A. Chumanevich, Brook Harmon, Philip Cavicchia, Anne B. Hofseth, Venkata Kotakadi, Brandy Stroud, Suresh R. Volate, Thomas G. Hurley,
James R. Hebert, Lorne J. Hofseth, “Systemic inflammatory load in humans is suppressed by consumption of two formulations of dried, encapsulated juice concentrate”, University of South
Carolina 2010, doi:10.1002/mnfr.200900579

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento