Tre ore di aerobica: corpo più sano, cervello più giovane

L’ aerobica non è solo in grado di migliorare il benessere fisico generale; fatto quantomeno altrettanto importante, è in grado di difendere il cervello dall’ invecchiamento,
rallentando il deterioramento.

Questo è quanto affermato da una ricerca medica dell’ Università del Nord Carolina (Usa) di Chapel Hill, pubblicata sul numero di luglio dell’ American Journal of Neuroradiology.

Gli studiosi hanno lavorato con 14 volontari, d’età compresa tra i 60 e gli 80 anni, divisi in due gruppi: i primi avevano svolto almeno tre ore di aerobica a settimana negli ultimi 10
anni, mentre i secondi non avevano seguito una regolare attività fisica o si erano esercitati per meno di 90 minuti a settimana.

Successivamente, tutti i soggetti sono stati sottoposti a risonanza magnetica: mentre i soggetti più inattivi presentavano vene strette e tortuose, i vasi sanguigni degli amanti
dell’attività fisica erano più spaziose e quindi più giovani.

Secondo gli studiosi, i risultati del loro lavoro mostrano come l’aerobica favorisca l’integrità cerebrale degli anziani rafforzando e rendendo maggiormente elastici i vasi
sanguigni.

Il passo successivo della ricerca sarà osservare se è quanto l’aerobica possa invertire i danni cerebrovascolari dovuti all’ età.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento