Torino Salone del Gusto: «Sfida» del Gusto Italia-Francia con Tefal

 

Il gusto non è sempre sinonimo di «peccato». E lo sa bene Tefal che porta proprio al Salone del Gusto di Torino due novità capaci di realizzare grandi ricette
senza sacrificare la salute. Si chiamano ActiFry e VitaCuisine. La prima è un cooker, un innovativo sistema di cottura che usa una quantità minima di grassi anche nella
preparazione delle patatine fritte: un beneficio innegabile per la salute.

La seconda, invece, è una vaporiera dotata dell’esclusivo sistema Vitamin Plus, che permette di cuocere in modo molto più rapido gli alimenti, conservando vitamine e
sostanze antiossidanti utili a contrastare l’invecchiamento cellulare. Inoltre VitaCuisine è dotata di 3 scomparti totalmente separati che permettono di cuocere
contemporaneamente 3 tipi di cibi senza alterare i sapori, potendo così preparare un pasto completo.

Qualità già mostrate in più occasioni. Non solo nelle cucine degli italiani, ma realizzando anche menu spettacolari di fronte a un pubblico di esperti in
manifestazioni dedicate al benessere, con la collaborazione di chef internazionali e nutrizionisti che hanno spiegato come questo tipo di cucina comporti enormi vantaggi per la
qualità della nostra vita. Meno grassi saturi, possibilità di ottimizzare le proprietà benefiche degli alimenti, vuol dire soprattutto diminuire le malattie
cardiovascolari, e (anche per i buon gustai!) restituendo molti sapori autentici dei prodotti.

Un metodo che può offrire nuove occasioni anche ai professionisti della cucina. Per questo ActiFry e VitaCuisine hanno accettato una sfida ancora più impegnativa, degna
dell’eccellenza rappresentata dal Salone del Gusto: cucinare alcuni dei prodotti più prestigiosi del mondo, quelli «presidiati» da Slow Food. Una sfida che
avrà luogo nell’Area EuroGusto e che vedrà all’opera uno chef dotato di ActiFry e VitaCuisine che preparerà sia ricette italiane che francesi per la gioia del
pubblico chiamato a giudicare i sapori.

È probabile però che questa ennesima sfida Italia-Francia si concluderà con un pareggio. A vincere sarà soprattutto il nostro benessere.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento