«TENDA ROSSA», ZANELLO: REGIONE SOSTIENE RESTAURO

«Siamo di fronte a uno di quei progetti scientifici e culturali di grande rilevanza cui Regione Lombardia tiene particolarmente e al quale, anche in questa occasione, non
farà mancare il proprio sostegno». Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Massimo Zanello, nel corso
della presentazione dell’opera di restauro alla quale verrà sottoposta la mitica «Tenda rossa» di Umberto Nobile, che salvò la vita ai
sopravvissuti del dirigibile «Italia» nel 1928 e che da una cinquantina d’anni è custodita al Museo della Scienza e della Tecnologia «Leonardo
Da Vinci» di Milano.

«La storia è spesso fatta anche di simboli – ha aggiunto Zanello – e sicuramente la Tenda rossa è uno dei simbolo del nostro passato recente, incarnato da
uomini ricchi di spirito di avventura, di coraggio e che hanno contribuito in maniera significativa alle innovazioni scientifiche. Restaurarla e riproporla al pubblico vuol dire anche spronare
noi tutti ad essere all’altezza di un passato così glorioso. Un compito all’altezza del quale si dimostra ancora una volta la sinergia tra Regione Lombardia e ‘Leonardo Da
Vinci’».

Alla presentazione erano presenti il direttore del Museo, Fiorenzo Galli, il vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato, il soprintendente per il patrimonio storico artistico e etnoantropologico
della Lombardia, Sandrina Bandera e Cinzia Oliva, una dei quattro esperti a cui è affidato il restauro.

Leggi Anche
Scrivi un commento