Tarfufo bianco di Calabria: salute al nuovo re della tavola

Tarfufo bianco di Calabria: salute al nuovo re della tavola

Il tartufo piemontese ha un temibile concorrente. E’ il tartufo bianco di Calabria, abbondante nelle dosi e di qualità non inferiore alla varietà nordica.

Conosciuto ed amato fin dall’antichità, il tartufo bianco di Calabria ha passato anni come prodotto per pochi intenditori, il gusto tramandato di padre in figlio. Ora, per una serie di
circostanze, sta per fare un debutto sul palcoscenico nazionale.

Autore del salto di qualità, l’agriturismo “La Rosa nel Bicchiere”: posto a Soveria Manelli, è gestito dalla famiglia Rubettino, dell’omonima casa editrice. Nei suoi locali opera
lo chef Orazio Lupia, che ha fatto sposare “l’aglio dei ricchi”, questo il soprannome del tubero, con altre specialità della cucina di Calabria.

Estraneo al turismo di massa, l’agriturismo ha così raggiunto un risultato importante: dando nuova forma alle pietanze della tradizione, ha messo in prima fila il tartufo bianco, re in
cerca di un regno (alimentare)

Agriturismo La Rosa nel Bicchiere:

Località Polso, Soveria Mannelli, Catanzaro,Calabria 88049

Tel: 0968.666668 – 349.6886589

Fax: 0968.666897

E-mail: info@larosanelbicchiere.it

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento