Tante calorie, 2 infarti: ecco il bypass burger, il panino assassino

Tante calorie, 2 infarti: ecco il bypass burger, il panino assassino

Che i panini da fast food non siano prodotti sani, non è una novità. Che uno di loro possa diventare un assassino con già due vittime accertate è tutt’altra cosa.

Eppure, questa è la storia del bypass burger, la cui azione letale sta interessando i media, in primis l’Huffington Post, che hanno ricostruito la sua storia.

La prima vittima è di febbraio: a Las Vegas, un uomo ha un infarto fatale mentre consuma il bypass burger, versione triple (tre piani).

Di recente, la stessa sorte è toccata ad una donna di 40 anni, anche lei uccisa dal panino, anche se solo in versione double. Tuttavia, in questo caso vi era anche un organismo
indebolito da alcol e fumo continuo.

Le due morti sono avvenute nello stesso ristorante della Città del gioco, dove nel 2011 il panino aveva infartuato un altro cliente, uomo di 29 anni, che era però riuscito a
sopravvivere.

Nonostante la serie di lutti ed incidenti, il ristorante è pieno di consumatori ed è fiero del suo panino.

Anzi, come fanno notare i proprietari, il killer non è neanche l’ultima versione: tale titolo spetta al quadruplo bypass burger: 10.000 calorie, entrato nel Guinnes dei primati.

FONTE: Kyrsty Hazell, “Quadruple Bypass Burger”, Huffington Post, 25/04/012

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento