Sygest srl presenta la nuova tecnologia RFID applicata al settore alimentare

Il 16 Luglio 2007 sancisce la liberalizzazione delle radio frequenze per i dispositivi RF ID, ciò significa che l’utilizzo dell’UHF (Ultra High Frequency) può essere impiegata ad
uso collettivo da apparati a corto raggio per le apparecchiature di identificazione a radiofrequenza (RFID), aventi le caratteristiche tecniche indicate nel 2006/804/CE.

Una delle caratteristiche principali dell’attuale scenario del mercato nel medio-lungo periodo riguarda sicuramente il dinamismo che governa l’informazione al «consumatore».
All’interno delle realtà «produttive/distributive» si rende quindi necessaria un’attività di pianificazione e miglioramento delle infrastrutture informatiche, per
poter gestire e supportare in maniera ottimale le attività legate alla gestione dell’identificazione dei prodotti, a tutela dei consumatori.

La sinergia tra Sygest, It Logistica e Storm Open Solutions fornisce una risposta completa a tali esigenze e risulta strategica nell’impiego delle nuove tecnologie RF-ID a 865-868 MHz. Durante
la manifestazione verranno presentate soluzioni basate su tecnologia di Intermec Technologies, già partner del Centro Studi dell’Università di Parma.

La sperimentazione portata avanti ha reso possibile l’utilizzo di varchi automatici e dispositivi che possano leggere a distanza e contemporaneamente i TAG (etichette elettroniche) di un
determinato prodotto. Questo passo fondamentale conferma che la strada intrapresa può portare a vantaggi tipici dell’RFID quali:

– possibilità di «lettura e scrittura» dei dati fra prodotto e dispositivo di lettura,
– sicurezza (duplicabilità, autenticità, inalterabilità del codice),
– simultaneità di comunicazione nella trasmissione dati fra più codici e lettori.

Per informazioni:

Emanuela Corradini
Responsabile Marketing Sygest srl
Tel. 39 0521 304020
Fax. 39 0521 304089
E-mail: e.corradini@sygest.it

Leggi Anche
Scrivi un commento