Sequestrati a Roma macchinari per la produzione di latte ad alta qualità

Sequestrati a Roma macchinari per la produzione di latte ad alta qualità

Roma – Sette persone denunciate altrettanti macchinari sequestrati e la revoca per due aziende per la qualificazione della produzione del latte di “alta qualità”.   

Si è conclusa così un’operazione dei Nas di Roma e di quelli di Viterbo nell’ambito dei presunti illeciti del conferimento di latte a società di distribuzione, tra i quali
marchi del settore, da parte di cooperative di fornitori del Lazio. I carabinieri hanno eseguito numerose ispezioni in stabilimenti di produzione lattiero-casearia sequestrando sette
apparecchiature abusive utilizzate per l’illecita centrifugazione del latte.   

Il procedimento non conforme alla legge, hanno spiegato gli investigatori, consente di modificare i requisiti microbiologici del latte crudo attraverso l’abbattimento della carica batterica
totale e delle cellule somatiche, per evitare l’adozione di provvedimenti restrittivi sulla destinazione del latte. Impedendo così alla competente autorità sanitaria di adottare
idonee misure di profilassi.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento