Saldi, Rizzo: «il Comune di Roma controllerà trasparenza degli sconti»

Roma – «A partire dal 5 gennaio inizieranno, con un anticipo di una settimana, le cosiddette vendite di fine stagione, i saldi invernali, che si protrarranno per 30 giorni, ogni
esercente ha la facoltà di determinare liberamente , nell’arco di questo periodo, la durata della vendita» è quanto afferma Gaetano Rizzo, assessore al Commercio del Comune
di Roma.

«I prodotti che possono essere oggetto di sconto sono limitati al settore dell’abbigliamento, delle calzature, del tessile, della pelletteria, della pellicceria e della biancheria.
Durante il periodo dei saldi e’ consentita esclusivamente la vendita delle sole merci in giacenza presso l’esercizio ed i magazzini dello stesso. Ogni prodotto – prosegue Rizzo – dovrà
riportare lo sconto o il ribasso effettuato espresso in percentuale sul prezzo di vendita.
L’amministrazione Comunale, tramite i propri servizi ispettivi, sta controllando il rispetto del periodo concesso al fine di evitare che attraverso modalità diverse (promozioni ed inviti
alla clientela) venga anticipato il periodo consentito.

Durante il periodo dei saldi verranno effettuate verifiche sulla trasparenza dello sconto, sulla effettiva «stagionalità» delle merci poste in vendita e che le stesse
provengano dalle giacenze di magazzino»
Presso l’Amministrazione Comunale, VIII Dipartimento è attivo l’ufficio per la Tutela del Consumatore (Lungotevere Cenci, 7 Tel. 06 67106293-06 67106304) che rimarrà a
disposizione dei cittadini per qualsiasi esigenza legata alla correttezza e trasparenza delle operazioni di vendita.

Leggi Anche
Scrivi un commento