Rai Utile, l'assessora Mongiu sul restauro delle statue di Monti Prama

Cagliari – L’assessora regionale della cultura Maria Antonietta Mongiu, il giornalista Sergio Frau e Danielle Mazzonis, già direttrice dei Musei Capitolini, saranno ospiti domani,
Venerdì 26 dalle ore 8:00 alle 10:00, della diretta televisiva condotta Flavia Marimpietri in onda su Rai Utile nello spazio dedicato alla politica.

Tema della trasmissione, la riscoperta e il restauro dei numerosi frammenti delle grandi statue in arenaria, recuperate tra gli anni ’70 e ’80 nel corso dello scavo della necropoli nuragica di
Monte Prama nel territorio di Cabras, che rappresentano in forma monumentale arcieri e pugilatori e costituiscono, assieme ai bronzetti, una delle manifestazioni più significative della
civiltà nuragica.

I Giganti in pietra, tuttora quasi sconosciuti al grande pubblico e solo parzialmente noti agli specialisti, risalgono al VII – VIII secolo avanti Cristo e anticipano lo svilupparsi della
grande statuaria mediterranea dei secoli successivi. Un’importante parte del ritrovamento è composta da modelli di nuraghe che costituiscono l’insieme più consistente di
rappresentazione simboliche delle torri nuragiche. Nel complesso, si delinea dunque l’ipotesi di un heroon senza precedenti, la cui portata sia simbolica sia materiale permetterebbe di
riposizionare la storia della Sardegna e della sua civiltà.

Un totale di circa 4800 reperti sono ora allo studio presso il Centro di Conservazione e Restauro della Soprintendenza per i BB.AA. di Sassari e Nuoro, in località Li Punti, dopo il
trentennale “soggiorno” nei depositi del Museo Archeologico di Cagliari. Sul progetto di restauro e valorizzazione del complesso scultoreo, la Regione Sardegna sta attualmente investendo
risorse considerevoli, essendo stato finanziato nell’Accordo di Programma Quadro per i Beni Culturali tra Stato e Regione Autonoma della Sardegna con un importo di un milione e 600 mila euro;
un ulteriore milione e 300 mila euro sono stati destinati alla Scuola e 3 milioni di euro al Centro di Restauro.

Leggi Anche
Scrivi un commento