Poesia e poeti di Alpe-Adria

 

Saranno Fernando Bandini, il grande poeta vicentino, e il curatore dell’evento Antonio Cassuti ad aprire domani 19 settembre la prima edizione di fluSSidiverSi, grande e poliedrico
meeting che avvicinerà il pubblico, in modo informalmente stimolante, ai grandi poeti di quell’ampio territorio che oggi viene definito «Comunità
dell’Alpe-Adria» e che storicamente si richiama alla MittleEuropa. Poeti che parlano, scrivono, pubblicano in italiano, tedesco, ungherese, sloveno e croato, le lingue dei sei
stati nazionali e delle regioni che appartengono, appunto, alla Comunità Alpe Adria. Proprio in apertura fluSSidiverSi dedicherà ad Andrea Zanzotto, il maggiore poeta
italiano di oggi, veneto della vicina Pieve d Soligo, l’omaggio «Una vita per la poesia» grazie alle parole di un atro grande poeta veneto, Fernando Bandini.

Ad ospitare questo grande appuntamento è la città di Caorle, nel litorale veneziano, dal 19 al 21 settembre. A promuoverlo, con la Comunità Alpe Adria, il Comune di
Caorle, l’APT e gli altri organismi territoriali, è la Regione del Veneto. Curatore di fluSSidiverSi è Antonio Cassuti; il coordinamento, per conto della Regione del
Veneto è di Angelo Tabaro; l’organizzazione è dell’Ufficio Cultura del Comune di Caorle.

Nella tre giorni sarà un susseguirsi di incontri, readings, seminari, eventi, laboratori per bambini, in una stimolante babele di lingue e di tradizioni culturali che è lo
specifico di questa nuova, grande manifestazione. A fungere da palcoscenico è l’intero centro storico, di puro ambiente veneziano, della città di Caorle, ristoranti,
caffetterie e vecchie osterie comprese. Saranno proprio i locali pubblici ad accogliere, alle nove di mattina, le «Colazioni con i Poeti», chiudendo le giornate poi con
«A cena.si parla di Poesia». Chiunque lo vorrà potrà così bersi il cappuccino, mangiare una brioche, prendere un aperitivo, cenare con coloro che, in
questo grande territorio interlinguistico, sono considerati i protagonisti della poesia contemporanea.

Di sera, in Piazza Vescovado, accanto alla torre cilindrica dell’antico Duomo romanico, letture pubbliche. Venerdì 19, sarà Patrizia Valduga a leggere poesie di Zanzotto,
Rebora e di lei stessa; il sabato, all’ora dell’aperitivo, sarà l’attore Roberto Citran a leggere Zanzotto, Pasolini, Marin e Noventa; in serata, all’Arena di Piazza Veneto,
sarà l’attrice slovena Sonja Polanc che, nel ruolo della poetessa Sylvia Plath, si produrrà nel recital «Inseguimento».

In Campo Negroni, nei pomeriggi e la sera, momenti di confronto, readings, concerti, conversazioni. Strategica, nella logica di incrociare e allargare la conoscenza, è l’Officina
dei Poeti, dei Traduttori e degli Editori, occasione di incontro e scambio tra “addetti a lavori” per traduzioni ed edizioni in lingue diverse dei poeti nazionali.

Chi più dei bambini è vicino alla poesia? fluSSidiverSi per loro ha in programma appuntamenti di gioco, letture passeggiando lungo la spiaggia, cacce al tesoro tra gli
scaffali della biblioteca, laboratori di illustrazione e letture animate. Il tutto in collaborazione con una realtà internazionalmente qualificata com’è la Fondazione
Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia di Sarmede, oltre ad un laboratorio multimediale.

La domenica è, nella tradizione, giorno dedicato allo spirito. E proprio al sacro nella poesia sarà dedicata gran parte della giornata di domenica 21, conclusiva della
manifestazione. Lo scenario sarà quello assolutamente suggestivo della Chiesetta della Madonna dell’Angelo, in riva al mare. Si comincerà di prima mattina, con antiche
cantate per soprano e clavicembalo (da sottolineare che la musica, in diverse forme, è presente in moltissimi momenti della manifestazione) per farsi poi tutti
«immerSidiversi» sacri.

La poesia, nella sua leggera profondità, scava l’anima. Ma anche la pietra. Così a Caorle, fluSSidiverSi si concluderà con la scrittura su uno scoglio nel Lungomare
vicino alla Chiesetta, di una poesia. Autore Andrea Zanzotto, il poeta cui è dedicata la manifestazione 2008. Il tutto mentre il quintetto di trombe della Fondazione Musicale
Santa Cecilia darà la squilla finale e l’arrivederci a fluSSidiverSi 2009, ancora a Caorle.

Tra i protagonisti di fluSSidiverSi 2008, con la città, il mare e il pubblico, sono: Zanzotto, Tabaro, Cassuti, Bandini, Osojnik, Scotti, Obit, Colangelo, Osti, Torcellan, Nassi,
Larcati, Zani, Driussi, Moretti, Malej, Tremul, Dedenaro, Fierro, Mattiuzza, Kravos, Bukovaz, Curavic, Tomada, Rosandic, Bernini, Kraljic, Molnar, Santagostini, Princis, Turra, Altmann,
Raimund, Flego, Grandesso, Debernardi, Bernini, Guglielmin, Morandini, Stanisic, Kemeny, Citran, Polanc, Valduga, Zanon, Voucemil, Bertesina.

Le nazioni e le regioni che fanno capo alla Comunità Alpe Adria sono: Italia (Veneto, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia), Austria (Carinzia, Alta Austria, Stiria, Burgenland.),
Germania (Baviera), Slovenia, Croazia, Ungheria (Baranya, Somogy, Vas e Zala).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento