Pensioni: Coldiretti, recuperati arretrati da Jackpot

Pensioni: Coldiretti, recuperati arretrati da Jackpot

Tra i casi più eclatanti ci sono quelli di anziani residenti a Padova e ad Ancona che si sono visti assegnare arretrati per un importo rispettivo di 100mila e 60mila del tutto inattesi, ma
le stime effettuate dalla Direzione Generale Epaca fanno presumere che i pensionati beneficiari di queste provvidenze siano ancora molti per importi complessivi di parecchie centinaia di migliaia
di euro.

E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il lavoro certosino di analisi delle posizioni assicurative e delle situazioni pensionistiche degli assistiti attraverso il patronato Epaca
sta portando all’inaspettato recupero di arretrati di importi rilevanti per i pensionati. Nella quasi totalità di queste situazioni, senza l’intervento degli operatori Epaca, le persone
interessate avrebbero continuato a percepire l’importo della propria pensione ignorando che la stessa, in qualche caso da anni,  era pagata con importi non corretti.

Un vero e proprio jackpot che – stima la Coldiretti – potrebbe coinvolgere un numero crescente di pensionati che assume un valore rilevante all’interno dell’attuale momento congiunturale, che va
a privilegiare in moltissimi casi una categoria, quella dei pensionati coltivatori diretti,  che spesso gode di trattamenti pensionistici modesti.

Leggi Anche
Scrivi un commento