Il tè verde combatte la depressione degli anziani

Il tè verde combatte la depressione degli anziani

Gli anziani che apprezzano il tè verde sono meno soggetti alla depressione e conservano più a lungo il buonumore.

Lo sostiene uno studio di un gruppo di scienziati giapponesi, guidato dal dottor Atsushi Hozawa e pubblicato dal “American Journal of Clinical Nutrition”.

Hozawa e collaboratori hanno esaminato oltre 1.000 soggetti, uomini e donne, d’età media 70 anni. Tale gruppo era inoltre caratterizzato dalla presenza di pazienti con sintomi depressivi
medi (34% del campione) e gravi (20). Analizzando le abitudini di tali individui, la squadra di Hozawa ha notato come l’incidenza della depressione era del 44% più bassa nelle persone
che bevevano più di quattro tazze di tè verde al giorno, rispetto a coloro che ne bevevano meno di una tazza al giorno.

Tale dato è stato ottenuto dopo aver “annullato” il peso di altri fattori rilevanti, come l’età, il sesso e l’alimentazione

Detto questo, gli studiosi fanno notare come il loro lavoro non sia significativo, poiché compiuto su un campione limitato, ma rimanga comunque importante poiché è uno dei
pochi che ha indagato la relazione tra il consumo di tè verde e i sintomi depressivi.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento