Nutrimento & nutriMENTE

Posto fisso o mobile? Dibattito surreale

Posto fisso o mobile? Dibattito surreale

By Redazione

Roma – Posto fisso o mobile. Il dibattito innescato dalle dichiarazioni del ministro all’Economia, Giulio Tremonti, ha del surreale. Della serie volete uno stipendio o due? Volete due
pensioni o una?

Bisognerebbe fare queste domande al cittadino italiano: volete un posto fisso che vi accompagni nella vita dall’inizio dell’attivita’ lavorativa fino alla pensione, consentendovi di mettere su,
con tranquillita’, una famiglia, acquistare casa, coltivare affetti e amicizie nel luogo in cui vivete o volete essere licenziati ogni 3 anni, cambiare lavoro, lasciare la vostra casa,
trasferirvi con la famiglia in altra citta’? Ovviamente, ci sono modulazioni diverse tra le due proposte. In sintesi, si vuole essere stanziali e migranti?

Ovvio che la maggioranza degli italiani optera’ per il posto fisso e, se vogliamo fare retro pensiero, la proposta del ministro Tremonti sollecita le adesioni della maggioranza degli italiani.
Una proposta e un dibattito che serve a creare consenso. Bisognerebbe chiedere al ministro Tremonti quali sono le iniziative messe in atto dal suo governo per rendere praticabile l’assunto del
posto fisso. Ma questa e’ altra storia. 

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: