Influenza A. Fazio: “Non va esclusa la possibilità di vaccinare anche gli anziani”

Influenza A. Fazio: “Non va esclusa la possibilità di vaccinare anche gli anziani”

L’Italia potrebbe vaccinare anche gli anziani contro l’influenza A.

Tale possibilità è stata prospettata dal viceministro alla salute Ferruccio Fazio a margine del congresso dei medici ambulatoriali Sumai.

Fazio ha ipotizzato come, una volta iniettato il vaccino alle categorie a rischio (lavoratori dei servizi essenziali e soggetti “deboli”), le dosi residuali del prodotto potrebbero essere usate
per gli anziani. “Si pensa infatti che alcune persone rinuncino alla vaccinazione visto che non è obbligatoria” ha spiegato Fazio.

Il viceministro ha anche fatto chiarezza sul caso dell’uomo morto a Prato in Toscana, spiegando come gli anziani siano “lasciati indietro” dalle vaccinazioni, non per cattiva volontà, ma
per questioni di calcolo ragionevole.

Gli anziani colpiti dal virus h1n1, infatti, sono circa il 3% e “Il problema delle vaccinazioni va inteso come un discorso di priorità, prima bisogna proteggere chi può avere
più danni, come i giovani e coloro che hanno malattie a rischio”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento