Nutrimento & nutriMENTE

Parole in corsa – Premiati i vincitori del concorso letterario per scrittori inediti organizzato da Apm

By Redazione

Perugia – “Si è svolta nei giorni scorsi, nella splendida cornice della Sala di Notari a Perugia, la premiazione di Parole in Corsa, concorso letterario per scrittori inediti
proposto da Asstra (Associazione Nazionale Trasporti) e organizzato a livello locale da APM.

La giuria – afferma una nota di Apm – composta quest’anno dall’attrice Simona Marchini, da Michele Fioroni, docente di Marketing a Scienze della Comunicazione e da Dante Ciliani, presidente
dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria ha dichiarato vincitrice il racconto “Il sole del buongiorno” della giovane Maria Letizia Cerati di Marsciano, una delicata descrizione delle piccole
sorprese, attenzioni e distrazioni che costellano le relazioni di coppia.

Oltre alla vincitrice, altri quattro racconti inediti sono stati selezionati per partecipare alla fase nazionale del concorso e saranno pubblicati nel volume a cura di Asstra.

Si tratta di “39×19” di Paolo Cintia, “In viaggio da una vita” di Roberta Coletti, “Eme che è morto in amore” di Giulia De Francesco e “Luisella” di Ivana Mascelloni.

Il racconto di Roberta Coletti ha ricevuto la segnalazione speciale riservata ai racconti che avevano scelto come tema “Il viaggio”.

Il concorso, giunto alla quarta edizione, ha riscosso negli anni un sempre crescente successo (oltre 1300 racconti pervenuti in quattro anni), confermato anche quest’anno dai 320 racconti
partecipanti.

“Per il quarto anno – afferma Gabriella Bianconi, responsabile comunicazione APM – si è confermato un grande interesse nei confronti della nostra iniziativa: 251 i partecipanti umbri, 69
quelli provenienti da altre regioni, in maggior numero da Toscana e Lazio.

In controtendenza rispetto allo scorso anno, gli uomini sono in prevalenza (232 partecipanti) rispetto alle donne. Quasi metà dei partecipanti ha un’età inferiore ai 29 anni:
hanno scritto anche 4 giovanissimi con un’età tra gli otto e i dieci anni. Molti gli studenti (127), ma significativo anche il numero di insegnati, stagisti e laureati a conferma
dell’attenzione del mondo della scuola e dell’università verso questo tipo di iniziative”.

“Che cosa c’è di meglio – ha detto il Presidente di Apm Giovanni Moriconi presentando l’iniziativa – di una buona lettura, per rendere più piacevole un viaggio; lungo o corto che
sia.

C’è quindi un nesso tra letteratura e servizio di trasporto. Un nesso che noi e Asstra, l’associazione nazionale che raggruppa tutte le aziende del settore, abbiamo inteso cogliere e
offrire a tutti.

Da ciò nasce “Parole in Corsa”: una opportunità per chi viaggia, per i nostri clienti, per i cittadini in generale per muovere i primi passi come scrittori e, forse, per avere
anche la possibilità di realizzare un sogno: quello di essere un giorno gli autori dei racconti e dei libri che intratterrano i viaggiatori di domani.

E, infine, questa iniziativa è l’ennesima conferma del ruolo che APM svolge ed intende continuare a svolgere nel territorio in cui opera, riservando un’attenzione speciale al mondo della
cultura e del sociale nella società”.

Alla premiazione hanno partecipato anche L’assessore comunale Wladimiro Boccali, il Vicepresidente di Apm ing. Pio Francesco Baldinelli, il terzo membro del C.d.a dott. Piero Sunzini e
rappresentanti dell’altro socio di Apm, la Provincia di Perugia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: