Nizza: 160.000 golosi di piatti italiani nel Quai des Etats Unis, un tratto della Promenade des Anglais

Nizza: 160.000 golosi di piatti italiani nel Quai des Etats Unis, un tratto della Promenade des Anglais

Sono attesi  a Nizza oltre 160.000 visitatori

Dal 28 al 31 maggio la 11.a edizione di “Italia a Tavola”

Con quella di quest’anno siamo alla 11.a edizione di “Italia a Tavola”, organizzata dalla Camera di Commercio Italiana di Nizza. Si svolgerà dal 28 al 31 maggio sull’ampio spazio del Quai des Etats Unis, così chiamato un tratto della Promenade des Anglais.
Si tratta di una manifestazione che ogni anno richiama da tutta la regione (Provenza Alpi Costa Azzurra) migliaia di francesi e turisti.  Lo scorso hanno furono 160.000: quest’anno dovrebbero essere molti di più anche per il forte riflesso che ha l’ EXPO di Milano 2015 dove un forte richiamo propagandistico l’ha avuto anche, con le iniziative messe in campo, dal Consolato Generale Italiano di Nizza, condotto dalla   instancabile Serena Lippi.
Al momento è problematico quantificare gli stand e la provenienza degli espositori che, comunque dovrebbero superare il centinaio.
Oltre all’alimentare si propaganderà anche il Bel Paese, che con le sue spiagge dorate, le bellezze artistiche e le tante iniziative culturali da sempre è il richiamo dei francesi.
Ma il tema dell’agroalimentare è il predominante, di questa che è una delle più importanti manifestazioni azzurre.
Lo scorso anno il gelato italiano (a Nizza ci sono molte gelaterie italiane: di recente ne sono state inaugurate due: una nella città vecchia e l’altra in Av. Malaussena) fu uno dei pezzi forte, con una grande catena del freddo dove ognuno poté rendersi conto della lavorazione e dei prodotti impiegati.
Gli espositori, per buona parte sono i produttori della merce esposta e che va dai formaggi agli insaccati, ai vini  e alle moltissime specialità locali. Spesso gli addetti alla vendita indossano i costumi tradizionali: quelli stessi che mettono nelle feste folcloristiche.
L’edizione di quest’anno tra le novità presenta un concorso riservato agli scolari delle 70 scuole elementari. di Nizza dal titolo: “La mia più bella foto d’Italia”. Ai vincitori spetteranno interessanti premi.
Da alcuni giorni intanto negli asili e nelle scuole locali dell’infanzia vengono distribuiti generi alimentari “Made Italy”: un’usanza che da qualche anno la Camera di Commercio Italiana ha messo in campo proprio per abituare il gusto dei francesi del domani anche ai nostri piatti più diffusi.
Per i visitatori de l’ “Italia a Tavola” sarà allestito uno speciale ristorante dove verrà servito un menù tipico al prezzo di 23 €..

Un’occasione da non perdere perché a preparare i piatti sarà il fior fiore della nostra cucineria.
Eppoi dopo il Quai des Etats Unis…..tutti all’EXPO !.

Bruno Breschi
Corrispondente Newsfood.com
dalla Costa Azzurra

Leggi Anche
Scrivi un commento