Natale, Coldiretti: «crolla il consumo di caviale, -7,5% import»

Con un crollo del 7,5 per cento delle importazioni, sulle tavole delle feste degli italiani si prevede un crollo dei consumi di caviale e dei suoi succedanei; è quanto afferma la
Coldiretti sulla base dei dati Istat sul commercio estero relativi ai primi nove mesi del 2007.

Il forte calo degli arrivi di caviale e dei suoi succedanei è da attribuire al forte aumento dei prezzi che alle frontiere hanno registrato un balzo in avanti superiore al 17 per cento,
rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ma ad incidere c’è anche – sottolinea la Coldiretti – la crescente preferenza accordata dagli italiani ai prodotti tipici nazionali per i
quali si stima saranno spesi 2 miliardi di euro per Natale e le festività di fine anno.

Una opportunità per acquistarli senza intermedizione è offerta dalla prima mappa on line volta di fattorie e cantine di tutte le Regioni consultabile sul sito www.campagnamica.it
con il motore di ricerca “In viaggio per Fattorie e Cantine” dove è possibile individuare nel proprio comune, provincia o regione la piu’ ampia gamma di aziende agricole che vendono
direttamente selezionando anche le categorie di prodotto desiderate ed eventualmente anche le specialità garantite da marchio.

Leggi Anche
Scrivi un commento