Mangiare con l’Arte: il buono ed il bello di Napoli

Mangiare con l’Arte: il buono ed il bello di Napoli

Ventun giorni per conoscere l’offerta di Napoli, il suo patrimonio artistico ed una selezione della sua gastronomia.

Questo il centro di “Mangiare con l’Arte”, manifestazione promossa dalla locale Camera di Commercio e dall’agenzia Agripromos.

Dal 19 maggio e per tre settimane di fila, la città partenopea si mette in mostra. Allora, 40 ristoranti e 20 gastronomie selezionate offriranno menu della tradizione ricchi di prodotti
tipici. Riguardo poi i musei, quello di San Gennaro, il nazionale, il Duca di San Martino e la Basilica di San Lorenzo, permetteranno di godere delle loro opere e partecipare alle degustazioni.

Come spiegano gli organizzatori, cibo ed arte sono figli diretti della terra che li crea: chi li conosce, gli osserva o li mangia compie allora un viaggio di cultura e conoscenza nel loro
territorio.

Più concretamente, spiega il presidente della Camera Maurizio Maddaloni, Mangiare con l’Arte è “Un modo efficace per coniugare turismo e agroalimentare doc in un periodo di forte
attenzione sulla città e sull’area metropolitana”.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.agripromos.com

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento