Maccheroni al torchio con fagioli e guanciale di maiale

Maccheroni al torchio con fagioli e guanciale di maiale

Ingredienti:

200 g. di fagioli borlotti freschi
200 g. di pomodoro fresco
100 g. di guanciale di maiale
100 g. di scalogno

40 g. di lardo di maiale macinato
320 g. di maccheroni al torchio
sale
pepe  

In un tegame mettere il lardo insieme con lo scalogno tritato, lasciar rosolare a fuoco moderato quindi aggiungere il guanciale tagliato a cubetti minuti.

Appena anche questo è dorato dovete unire il pomodoro a dadini, mescolare e far amalgamare, infine mettere nel tegame anche i fagioli borlotti precedentemente lessati e lasciar cuocere
tutto insieme ancora per un quarto d’ora circa.

Cuocere intanto i maccheroni in acqua salata, scolarli quando sono al dente e saltarli nel tegame con l’intingolo di fagioli.

Servire con abbondante parmigiano grattugiato. 

Nota: l’Ambasciata di Quistello, presso Mantova, propone una classica cucina italiana molto ben presentata e Romano Tamani, chef-padrone, studia i migliori accostamenti tra
ingredienti della zona. I maccheroni al torchio sono i dialettali “bigoli”
comuni a tutta la pianura lombardo veneta tra Mantova e Verona. Vengono solitamente conditi con sugo
d’anitra, con le regaglie di pollo (i “rovinazzi”), con una salsa
a base di acciughe o sardine stemperate in olio e cipolla. Questo è un originale esempio di salsa
d’estrazione contadina.

Leggi Anche
Scrivi un commento