FREE REAL TIME DAILY NEWS

L’olio di olivello spinoso tutela la salute degli occhi

L’olio di olivello spinoso tutela la salute degli occhi

By Redazione

L’olio di olivello spinoso aiuta la salute degli occhi, risultando particolarmente efficace contro la sindrome dell’occhio secco.

Questa l’ipotesi di una ricerca dell’Università di Turku (Finlandia) diretta dal dottor Rikka Jarvinen e pubblicata sul “Journal of Nutrition”.

Come detto, i ricercatori hanno puntato i riflettori sulla sindrome dell’occhio secco.

Tale malattia si manifesta con una varietà di sintomi: arrossamento o bruciore, sensazione di corpi estranei nell’occhio, fotofobia od annebbiamento della visione, dolore e
difficoltà ad aprire le palpebre. Inoltre, comuni sono problemi “collaterali” come una scarsità delle lacrime e rapida evaporazione delle stesse. Il disturbo è
particolarmente diffuso tra gli anziani, dai 50 anni in poi. Per questo, gli scienziati hanno lavorato su 86 persone, età compresa tra i 20 ed i 70 anni, tutti colpiti da sindrome
dell’occhio secco.

Così, tali volontari sono stati divisi in due gruppi, in modo casuale. Il primo gruppo ha ricevuto un supplemento di olivello spinoso da aggiungere alla propria dieta: 2 grammi/giorno
per 3 mesi, a partire dall’inizio dell’inverno. Invece, il gruppo di controllo ha ottenuto un placebo. Il lavoro è stato svolto in doppio cieco randomizzato.

Al termine, Jarvinen e colleghi hanno notato come, di base, tutti i soggetti mostrassero un incremento della concentrazione dell’evaporazione dell’acqua nell’occhio. Tuttavia, solo quelli del
primo gruppo mostravano un significativo piccolo incremento in questa misura con in più una riduzione di rossore e bruciore dell’organo.

Per gli studiosi, tali effetti sono merito della composizione chimica dell’olivello spinoso, ricco di vitamina E, acido linoleico ed antiossidanti vari, capaci di proteggere l’occhio dai danni
ossidativi che portano all’attivazione della sindrome infiammatoria», aggiungono gli scienziati.

La squadra del dottor Jarvinen ha in programma di usare tali buoni risultati come trampolino per ulteriori ricerche sull’argomento.

Fonte: Petra S. Larmo, Riikka L. Järvinen, Niko L. Setälä, Baoru Yang, Matti H. Viitanen, Janne R. K. Engblom, Raija L. Tahvonen, and Heikki P. Kallio, “Oral Sea
Buckthorn Oil Attenuates Tear Film Osmolarity and Symptoms in Individuals with Dry Eye”
, J. Nutr., first published on Jun 16, 2010 as doi: doi:10.3945/jn.109.118901

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: