La laurelia combatte le infezioni dei polmoni

La laurelia combatte le infezioni dei polmoni

La Laurelia (Laurelia novae-zelandiae, o Pukatea) sarebbe in grado di proteggere i polmoni da diverse infezioni, tra cui la tubercolosi, verso cui
eserciterebbe un’azione inibitoria.

Lo sostiene una ricerca dalla Victoria University (di Wellington), del Department of Molecular Medicine & Pathology, School of Medical Sciences e dell’Università di Auckland (Nuova
Zelanda), diretta dalla dottoressa Emma Earl e pubblicata su “BMC Complementary and Alternative Medicine”.

La squadra della dottoressa Earl ha esaminato 45 piante (tra cui la Laurelia) usate dalla medicina tradizionale Maori, valutando la loro azione antibatterica. Gli studiosi hanno così
estratto i principi attivi dei vegetali e li hanno sperimentati contro il Mycobacterium smegmatis ed il Myocobacterium  Tubercolosis.

I test hanno mostrato come 6 piante avessero effetto contro il M. smegmatis e molte di queste avevano anche attività inibitoria nei confronti del M.
tuberculosis
; tra le promosse spiccava la Pukatea.

Sulla base di tali evidenze, i ricercatori sostengono che la Laurelia possa trovare spazio nelle terapie contro la tubercolosi e che, più in generale, si debba analizzare più a
fondo il potenziale antibatterico dei vegetali.

Fonte: Emma A Earl, Mudassar Altaf, Rekha V Murikoli, Simon Swift, Ronan O’Toole, “Native New Zealand plants with
inhibitory activity towards Mycobacterium tuberculosis”
, BMC Complementary and Alternative Medicine 2010, 10:25, doi:10.1186/1472-6882-10-25

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la
proprietà, non necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una
verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento