Legambiente su commissariamento Infs

Roma – “La scelta di nominare Aldo Cosentino Commissario dell’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica siamo sicuri che produrrà il tanto atteso rilancio e induca finalmente
Parlamento e Governo a mettere in finanziaria le risorse economiche necessarie per far uscire dallo stallo un Ente importantissimo per la corretta gestione del patrimonio faunstico italiano”.

Questo il commento di Legambiente a seguito del commissariamento dell’Infs dopo le dimissioni del direttore causate dall’impossibilità di gestire le risorse umane e la corretta
attività dell’istituto con gli attuali contributi finanziari, insufficienti per far fronte anche agli stipendi dei dipendenti.

“I tanti impegni internazionali presi dal nostro Paese – continua la nota di Legambiente – a difesa della biodiversità, quali il Countdown 2010, necessitano di un INFS in grado di
implementare le conoscenze sulle tante specie animali selvatiche di importanza comunitaria custodite in Italia, perdere tale importante centro di ricerca e conoscenza applicata, apprezzato a
livello internazionale, sarebbe imperdonabile”.

Leggi Anche
Scrivi un commento