Lazio: finanziamenti per 743 milioni dalla Commissione Europea

Roma – Sono in arrivo nuove risorse economiche per la Regione Lazio da investire in settori importanti come la tutela e la valorizzazione dei beni ambientali, le energia alternative, la
ricerca e la creazione di nuove infrastrutture.

La Commissione Europea ha infatti dato il via libera al Por (Programma operativo regionale) del Lazio, il documento che pianifica l’utilizzo dei finanziamenti europei per gli anni 2007-13. Un
totale di ? 743.512.676, di cui ? 371.756.338 cofinanziati dal Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale).

Alla ‘Ricerca, l’innovazione e il rafforzamento della base produttiva’, sono destinati 255 mln di euro. In questo ambito si punta a rafforzare le capacità innovative delle piccole e
medie imprese (114 mln), promuovere un sistema produttivo rispettoso dell’ambiente (35 mln), migliorare il collegamento tra ricerca e tessuto imprenditoriale regionale (105 mln). Saranno
attivati, inoltre, fondi di garanzia regionali per favorire l’accesso al credito delle PMI.

Per l’ “ambiente e prevenzione dei rischi”, si potrà contare su un finanziamento di 189 mln di euro. Parte di questi, circa 74 mln, saranno utilizzati per la promozione dell’efficienza
energetica e della produzioni di energie rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, uso di biomasse, produzione di biocarburanti ecc.). Per i progetti di prevenzione dei rischi ambientali e
bonifica dei siti inquinati saranno disponibili 58 mln e per la valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e artistico, infine, si potrà attingere da un capitolo di 56 mln di
euro.

L’altra parte delle risorse comunitarie è finalizzata ai progetti per la mobilità ecosostenibile e il potenziamento delle infrastrutture regionali, per una cifra di 272 mln di
euro di cui 241 mln, saranno utilizzati per il miglioramento della qualità e dell’efficienza del trasporto pubblico locale, il potenziamento della rete infrastrutturale e dei nodi di
scambio. Tra gli investimenti è previsto anche un programma di incentivazione all’uso di trasporti urbani puliti (15 mln).

“Si apre un nuovo capitolo per la programmazione economica del Lazio – dichiara Luigi Nieri, assessore al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione della Regione Lazio -.
Ora avremo nuove risorse per l’ambiente, le infrastrutture, la ricerca e le energie alternative da investire in tutte le province della regione. Siamo tra le prime regioni italiane ad avviare
il piano di investimenti nel pieno rispetto dei tempi, sintomo di una rinnovata capacità organizzativa e gestionale. Lo scorso programma 2000-2006 fu approvato solo nel 2001.

l nuovo programma di investimenti abbandona le vecchie logiche di distribuzione a pioggia delle risorse e la parcellizzazione dei contributi europei in piccoli progetti – conclude Nieri – Al
suo posto abbiamo voluto introdurre un nuovo criterio che prima individua i macro obiettivi e in base a questi stabilisce l’assegnazione dei finanziamenti.”

Leggi Anche
Scrivi un commento