Lazio: «dal Piano sviluppo rurale grande contributo alle imprese agricole»

Roma«IL Lazio e’ l’unica Regione italiana ad avere ottenuto, nella trattativa in corso con la Commissione europea per il Programma di sviluppo regionale (Psr),
l’eleggibilità’ della spesa al 15 maggio, potendo così rimborsare, anche in via retroattiva, le spese d’investimento delle aziende agricole».

Lo ha annunciato, al convegno presso l’Istituto zooprofilattico sperimentale, l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio Daniela Valentini che prefigura «un Psr semplice ed
efficace». Nel precisare che «e’ già possibile per gli agricoltori del Lazio presentare la domanda di ‘manifestazione d’interesse’ al finanziamento», con modulo
scaricabile dal sito www.assagri.it, l’assessore Valentini aggiunge che «l’approvazione del Psr in sede comunitaria dovrebbe avvenire entro novembre. Dopo lo stanziamento regionale di
300mila euro quale contributo allo smaltimento delle carcasse animali la Regione Lazio – sottolinea la Valentini – darà un ulteriore contributo alle imprese agricole sulle nuove
assicurazioni che verranno pagate dagli agricoltori limitatamente al 25% del costo della polizza.

Con la legge della contrattazione – afferma infine l’assessore – il settore agricolo e i consumatori godranno di più trasparenza e meno parassitismi. Si stabiliranno prezzi adeguati e
verrà promossa la commercializzazione dei prodotti del Lazio, a partire dal biologico, per affermare pienamente la qualità Lazio».

Leggi Anche
Scrivi un commento