Sbloccati i pagamenti del Psr per gli imboschimenti in Piemonte

Torino – Sono in pagamento i premi della Misura H (imboschimenti) del Psr, relativi all’annualità 2006, bloccati da un anno per esaurimento della disponibilità finanziaria,
lo ha annunciato l’assessore regionale allo Sviluppo della montagna e Foreste, Bruna Sibille, precisando che è stato emesso da parte dell’Organismo pagatore regionale il mandato di
pagamento per 1.158 domande, per un importo di 1,5 milioni di euro.

In Piemonte, l’arboricoltura da legno ricopre un ruolo importante, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista ambientale. Nella nostra regione, la pioppicoltura ha una tradizione
consolidata da molti decenni, mentre l’arboricoltura da legno con latifoglie di pregio (noce, ciliegio, frassino, quercia) è una novità che ha potuto svilupparsi dalla metà
degli anni ’90, grazie soprattutto ai finanziamenti comunitari. In poco più di dieci anni, in Piemonte sono state realizzate oltre 2 mila piantagioni, per una superficie totale di quasi
7 mila ettari, e sono stati spesi circa 70 milioni di euro, con fondi per metà dell’Unione europea e per metà dello Stato. La Regione Piemonte ha contribuito con uomini, mezzi e
risorse finanziarie per la programmazione e l’attuazione degli interventi, per la formazione degli operatori e dei tecnici e per le attività di ricerca e sperimentazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento