L'autostrada tirrenica si avvia verso la fase finale

Firenze – «Un altro passo in avanti» lo ha detto l’assessore regionale alle infrastrutture e al territorio commentando l’esito dell’ultima seduta del Cipe di giovedì
27 marzo in cui il ministro alle infrastrutture Antonio Di Pietro ha informato sull’esito del tavolo tecnico sull’autostrada tirrenica.

«Una seduta positiva – ha proseguito l’assessore – dove, peraltro, ci è stato confermato che dal tavolo non è emerso alcun aspetto problematico relativo al territorio
toscano».

Nella seduta del Cipe di giovedì Di Pietro ha informato sul lavoro svolto dal tavolo tecnico istituito il 9 novembre del 2007 per verificare la possibilità di sottoporre allo
stesso Cipe il progetto preliminare della Tirrenica che ha superato la valutazione di impatto ambientale e per il quale è stato definito un piano finanziario a costo zero per lo Stato.

Il tavolo, come ha evidenziato Di Pietro, ad oggi non ha potuto esprimere una posizione da tutti condivisa perché manca il parere della Regione Lazio. Il rappresentante di quest’ultima
giovedì ha chiesto però ulteriore tempo per poter pronunciare un parere che non vuol essere negativo ma solo molto attento e puntuale così da giungere a una soluzione
fattibile. Il Cipe ha deciso di tenere conto delle richieste della Regione Lazio e di aspettare il rapido invio del suo parere.

Leggi Anche
Scrivi un commento