Roma-Latina: via libera alla società mista Regione-Anas

Roma – «La Roma-Latina e la Cisterna-Valmontone sono opere fondamentali, che prima non si potevano fare perchè non c’erano soldi e accordo sul progetto, oggi
abbiamo trovato la quadra» è quanto ha dichiarato il Ministro per le Infrastrutture Antonio Di Pietro a margine della conferenza stampa di presentazione della società mista
Anas e Regione Lazio che realizzerà la Roma-Latina e il collegamento Cisterna-Valmontone.

L’ atto è stato siglato stamani dal ministro delle Infrastrutture, dal presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo e dal presidente dell’Anas Pietro Ciucci. La società,
denominata `Autostrade del Lazio Spa’, avrà sede legale a Roma, durata fino al 2050 e un capitale sociale di 2,2 milioni di euro sottoscritto in misura paritetica da Anas e Regione
Lazio. Il compito di Autostrade del Lazio sarà quello di provvedere alla predisposizione del bando di gara e all’aggiudicazione della concessione e di seguire, come concedente, la
realizzazione dell’opera e la successiva fase di gestione. La società mista dovrà garantire, tramite ricorso alla finanza privata, il reperimento di una quota pari almeno al 60%
delle risorse finanziarie necessarie alla copertura del costo del progetto integrato, per la cui realizzazione è previsto un investimento complessivo a carico dello Stato da contenere
entro i limiti del 40% del costo totale delle opere (costo stimato in due miliardi di euro, di cui circa 360 milioni stanziati con delibera CIPE 50/2004).

«Questa è un’opera, non un accordo sulla carta – ha dichiarato il presidente Marrazzo – non ci saranno altri atti che potranno fermarci, l’iter e’ iniziato ed entro il 2009
sarà possibile iniziare i lavori».

Ciucci, infine, ha precisato che «questa e’ la quarta società che costituiamo con le regioni, dopo la Lombardia, il Molise e il Veneto. La collaborazione tra l’Anas e le regioni
potrà essere la vera chiave di volta grazie alla quale realizzare nuove infrastrutture autostradali».

Leggi Anche
Scrivi un commento