Bretella Campogalliano-Sassuolo: dal Cipe 234 mln per il primo stralcio

Bologna – Uno stanziamento di circa 234 milioni di euro per il primo stralcio della Campogalliano-Sassuolo, nella seduta che si è svolta oggi a Roma, il Cipe (Comitato
interministeriale per la programmazione economica) ha deciso di destinare al progetto preliminare della bretella 234606000 euro per il primo stralcio, che prevede il collegamento tra
Campogalliano, la tangenziale di Modena e lo scalo di Marzaglia.

L’impegno è di portare al Cipe entro la fine del 2008 il progetto definitivo di tutta l’opera. Alla seduta di oggi era presente l’assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione
Alfredo Peri.

«In questo modo – hanno dichiarato il presidente della Regione Vasco Errani e l’assessore Peri – si tiene fede agli impegni assunti nell’Atto aggiuntivo all’Intesa generale quadro siglato
lo scorso dicembre tra Governo e Regione. Ringraziamo il presidente del Consiglio Prodi e il ministro Di Pietro per essere stati così puntuali e coerenti». Lo stanziamento
«è un premio al lavoro che stiamo facendo da tempo, e che finalmente arriva a concretezza. La Regione, insieme agli enti locali, lavorerà con Anas per dare attuazione a
tutta la fase procedurale. E’ molto positivo il dato sul primo stralcio, che è indispensabile sia per avviare concretamente l’intera opera, sia perché c’è la garanzia per
due collegamenti fondamentali: uno con la tangenziale di Modena, l’altro con lo scalo, che è in fase di attuazione».

Quella di oggi è «una risposta concreta – ha aggiunto il presidente Errani – alla viabilità di un distretto, quello della Ceramica, che rappresenta una delle eccellenze del
sistema economico dell’Emilia-Romagna»./CV

Leggi Anche
Scrivi un commento