Infrastrutture: CIPE assegna nuovi stanziamenti

A seguito della riunione tenutasi questa mattina a Palazzo Chigi, il Cipe ha provveduto, su proposta del Ministero del Infrastrutture, all’assegnazione dei fondi previsti in finanziaria 2008
per la costruzione di grandi opere, il Comitato ha approvato il contratto di programma 2008 comprensivo di un piano investimenti pari a 1562,89 milioni di euro.

Autostrade. Per quanto riguarda il finanziamento delle autostrade, sono stati erogati oltre 234 milioni di euro per il primo stralcio del progetto della bretella auotostradale
Campogalliano-Sassuolo. Il finanziamento consentirà la realizzazione del collegamento e interesserà anche la tangenziale di Modena e lo scalo di Marmaglia. L’impegno assunto dalla
Regione è quello di portare al Cipe, entro la fine del 2008, il progetto definitivo di tutta l’opera. Il Ministro Di Pietro si è detto soddisfatto per il risultato raggiunto,
grazie al quale, afferma, «sarà finalmente possibile collegare in maniera rapida ed efficiente gli importanti distretti industriali dell’area alle grandi reti di comunicazione e
trasporto nazionali ed internazionali».

Il Comitato ha stanziato un ulteriore finanziamento di 536 milioni di euro per il progetto Quadrialatero delle Regioni Marche-Umbria, la cui realizzazione comporta il costo 1.098 milioni di
euro. I finanziamenti consentiranno di potenziare la Ss 77 Foligno-Civitanova nel tratto che da Foligno arriva a Pontelatrava.
Il Cipe ha inoltre provveduto all’assegnazione di 232,67 milioni di euro
per realizzare l’interconnessione tra l’A1 e l’A22 con la tangenziale di Modena.
Un contributo pari a 52 milioni di euro è invece stato assegnato per la statale 675 umbro-laziale. Per il miglioramento della viabilità nella Regione Calabria, 544 milioni,
destinati alla realizzazione del «megalotto3» della strada statale ionica. Nella regione Sicilia, sono stati erogati 222 milioni di euro per il collegamento stradale Palermo-
Agrigento.

Metropolitana.
Per la realizzazione di nuove linee metropolitane nella città di Milano, è stato erogato il finanziamento di 206 milioni per il 2008, da utilizzare nella
costruzione della linea M1 da Monza a Sesto e di 128,5 milioni per la linea Metrotramvia Parco Nord Versio-Seregno.
Per la città di Genova, è prevista la realizzazione del raddoppio ferroviario Voltri-Brignole.
Quanto alla città di Roma, è stata approvata la proposta riguardante il monitoraggio deii flussi finanziari legati alla realizzazione della Metro C.
Inoltre, nell’ambito del programma Grandi opere, il Cipe hadato il via libera allo schema e al piano finanziario per la costruzione e la gestione del passante Autostradale di Mestre, dal costo
di 1.134,54 milioni di euro,

Sanità. Infine, approvata una serie di trasferimenti in materia sanitaria. Sono stati stanziati circa 60 milioni di euro per la formazione dei medici di medicina
generale. Con delibera del Comitato, è stato dato il via alla ripartizione tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano delle disponibilità economiche, pari a 101,42
miliardi di euro, spettanti al Servizio Sanitario Nazionale.

Leggi Anche
Scrivi un commento