La Cia lancia l’allarme grandine

La Cia lancia l’allarme grandine

Roma – Preoccupa l’ondata di maltempo che sta interessando l’Italia e in particolare la grandine, il fenomeno meteorologico più allarmante che mette a rischio ortaggi, frutta e
vitigni. A lanciare l’allarme è la Cia-Confederazione italiana agricoltori che evidenzia una situazione estremamente difficile, visto che già i prezzi delle uve sono scesi al minimo
storico e che, dopo le tante promesse del governo, non c’é stato l’atteso finanziamento del Fondo di solidarietà nazionale per le calamità naturali. Un problema questo, che
ha costretto molti produttori a costi assicurativi elevati e altri a non sottoscrivere addirittura alcuna polizza.

La Cia ricorda anche che in molte zone le operazioni della vendemmia potrebbero subire ritardi e che i temporali potrebbero provocare anche allagamenti nei terreni agricoli, con smottamenti e
frane. Uno scenario non confortante, visto anche che, conclude la Cia, i produttori fanno i conti con un drammatico calo dei prezzi, soprattutto delle uve e dei prodotti ortofrutticoli.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento