Kosovo, Zacchera (AN): «basta ipocrisia»

Roma – «Anche sulla questione del Kosovo occorre dire la verità- in cambio di uno stop alla guerra di bande la comunità internazionale ha deciso di sovvenzionare da
anni un’area dove l’unica azienda che ha un futuro è quella della malavita».

Lo dichiara l’On.le Marco Zacchera , responsabile esteri di AN, appena rientrato dalla missione internazionale della commissione esteri in Kosovo.

Resta il fatto -prosegue Zacchera- che oggi metà del reddito dell’area è dato dagli aiuti internazionali che anziché creare vero sviluppo suscitano strani appetiti: perfino
il numero due della missione ONU, un americano, è stato inquisito per presunte tangenti e richiamato in patria.

Plauso quindi alla dedizione ed all’ottimo lavoro delle nostre forme armate presenti in Kosovo- conclude l’esponente di AN- ma non facciamoci illusioni sul futuro: si andrà ad una
dichiarazione unilaterale di indipendenza.

Leggi Anche
Scrivi un commento